Articolo

Presentazione di “Neanche con un fiore”

Il gruppo di coordinamento sulla violenza del collegio Ipasvi di Genova, che si è costituito da alcuni mesi ha realizzato alcuni eventi ed attività per sensibilizzare i cittadini e gli operatori sul tema della violenza . Il gruppo ha al suo interno infermieri e operatori che provengono da diverse realtà assistenziali del territorio genovese con la mission di evidenziare e dichiarare la responsabilità nel farsi carico del fenomeno “violenza ” . Siamo Convinti  che è possibile prendere decisioni adeguate solo a fronte di specifiche competenze che si strutturano attraverso l’ integrazione, lo scambio, la condivisione sistematica fra operatori . Per combattere la violenza, è necessario realizzare un piano che sia operativo e continuativo che prenda in considerazione tutte le variabili legate a un problema così grave, delicato, complesso e che sia efficace nel tempo. Occorre coinvolgere operatori e persone estremamente motivate e di grande esperienza con competenze specifiche di settore per arrivare ad un risultato congiunto, occorre in buona sostanza creare una rete . Oggi 16 maggio in occasione della celebrazione della giornata dell’ infermiere “noi ci siamo e dichiariamo di non essere indifferenti alla violenza ” . Attraverso questa pubblica dichiarazione iniziamo un lento e progressivo lavoro, che ci auguriamo, vedrà crescere la rete di una trama via via sempre più fitta per dare sostengono a coloro i quali sono in una situazione di fragilità derivante dalla violenza . Prevenire, sostenere e, soprattutto, educare , formare : sono queste le priorità del nostro gruppo contro la violenza sulle donne. In questa giornata il nostro accolito è rivolto alle vittime, a coloro che sono potenzialmente a rischio, a chi ha agito e vorrebbe parlare ma non ne ha il coraggio , a chi è presente seppur in piccola parte ma partecipativo , ai colleghi che si sento sopprovveduti di fronte alla violenza , alle organizzazioni che si stanno interrogando . Chi è stato presente si è sentito coinvolto dalle emozioni suscitate dalle letture e dalle immagini selezionate ad hoc , dai temi suggestivi che hanno destato profondo interesse professionale e sociale , ognuno ha dato il proprio contributo attraverso la propria presenza. La densità dell’ evento realizzata dai temi, ma soprattutto dai componenti della tavola rotonda ha suscitato un emozione evidente nella platea che si è manifestata con domande, dichiarazioni ed autentica partecipazione restituendo a tutti il sentimento di essere insieme per occuparsi di un problema che riguarda la nostra comunità con la consapevolezza che ciascuno può fare la differenza . Grazie a tutti per la partecipazione

Lascia un commento

designed by teslathemes
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com